venerdì 2 ottobre 2009

I used to be dieci chili in più



 Questa foto di Cindy Crawford (qui si vede meglio) datata 1992 pubblicata da Panorama parla più di qualsiasi tomo sociologico sulla modifica dei canoni estetici e sulla pressione sociale alla magrezza. Non sto dicendo che è colpa della società se al mattino non mangio il cornetto perché quella è fondamentalmente una mia scelta, ma se una con quei fianchi nel 1992 era una modella tra le più pagate al mondo e adesso sfilerebbe per le taglie forti, bè non possiamo fare finta che non sia così. Caso mai c'è da incazzarsi: peggio dell'essere grasse c'è solo essere magre fuori tempo massimo.

3 commenti:

  1. Ho trovato una foto a dimensione guardabile della foto in questione:
    http://www.leiweb.it/moda/stilisti/gallery/img/dolce_gabbana_ss_92.jpg

    Com'è vero!

    RispondiElimina
  2. oh grazie. aggiungo il link.

    RispondiElimina
  3. Io sarei andata di moda in quei film anni '50/'60, con quei costumoni, la cuffia coi fiori e il rossetto. Adesso, checchè ne dicano gli uomini, ho una bellezza demodè. Con la 42/44 e la 4a di reggiseno si fa fatica a trovare da vestirsi.
    Aeiouy

    RispondiElimina